I 3 trattamenti estetici più diffusi in Italia

Avere degli inestetismi, il più delle volte, non aiuta a vivere una vita tranquilla e ci rende insoddisfatti. Per questa ragione, in Italia e nel mondo, si passa più tempo dallo specialista di medicina estetica che dal dentista. Scopriamo allora quali trattamenti sono più diffusi nel nostro Paese.

 

  1. Trattamenti anti-cellulite

 

I trattamenti contro la cellulite verona e nel resto d’Italia restano tra i più richiesti.

 

La cellulite è un tessuto adiposo composto da adipociti che sono cellule contenenti grassi. Quando questo tessuto si accumula in modo eccessivo nello strato sottocutaneo intrappola anche l’acqua e dà origine così all’inestetismo più odiato dalle donne.

 

Oltre all’utilizzo di creme e di rimedi naturali, il trattamento estetico più in voga è quello iniettivo: si iniettano sostanzi antinfiammatorie, vasodilatatori, vitamine, sali minerali.

 

Questo trattamento prevede due tipologie di azioni: la mesoterapia nella quale vengono effettuate molteplici iniezioni di vari medicinali che stimolano la lipolisi, migliorare la circolazione e il drenaggio linfatico delle zone interessate.

 

La seconda tipologia, ovvero la lipolisi per iniezione, prevede una puntura di fosfatilcodina che aiuta a facilitare il passaggio dei trigliceridi attraverso la membrana cellulare e quindi eliminare il grasso.

 

  1. Filler riempitivi

 

Il filler verona resta ancora sul podio dei trattamenti più diffusi in Italia. Le iniezioni di acido ialuronico rappresentano ancora la prima soluzione anti-età a discapito delle iniezioni di botulino.

 

Il vantaggio di questa sostanza è la sua presenza già nel nostro corpo nei tessuti connettivi al contrario della tossina botulinica che è realizzata in laboratorio.

 

Con il passare degli anni nel nostro corpo inizia a diminuire la concentrazione di acido ialuronico, facendo perdere l’elasticità alla pelle e producendo rughe. Per questo il trattamento filler rappresenta una soluzione valida e sicura: è una pratica ambulatoriale, non prevede degenza, ha una prognosi breve ed infine non dà risultati permanenti.

 

Se l’esito del trattamento non ti piace, si può iniettare un enzima che elimina l’acido ialuronico in eccesso e ti permette di tornare al punto di partenza.

 

  1. Eliminazione tatuaggi 

 

Hai fatto un tatuaggio tanto tempo fa ma adesso ha perso il suo significato simbolico o il ricordo a cui è legato è sgradito? Dopo anni di ricerca, la soluzione è stata trovata nel laser.

Il laser di ultima generazione vanno a lavorare sui pigmenti con cui è stato realizzato il tatuaggio e li frammenta. Le cellule macrofaghe andranno ad eliminarli e conferiranno il colore biancastro. Dopo 6 settimane potrebbe sparire del tutto il tuo vecchio tatuaggio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi