Michael Schumacher trasferito a Parigi per cure speciali

Il sette volte campione del mondo di formula 1, rimasto gravemente ferito alla testa dopo l'incidente del 29 dicembre 2013 a Meribel durante una tranquilla giornata in montagna mentre sciava con la famiglia.
Da allora la famiglia del Campionissimo (come piace ricordarlo ai tifosi) non rilascia interviste e mantiene sempre uno stretto riserbo sulle attuali condizioni, l'unica cosa che si presuppone sia un danno cerebrale motivo del quale si trova in coma vigile, viene alimentato attraverso i macchinari e non è del tutto chiaro se respira in autonomia., per altro a seguirlo c'è uno staff di medici e infermieri che lo seguono costantemente.

A seguito della rovinosa caduta del quel maledetto 29 dicembre di 6 anni fa, Michael ha riportato un emorragia cerebrale, detta condizione porta ad una compromissione del cervello, in quanto dentro il nostro cranio non c'è molto spazio ed è impossibile espandersi, quindi nonostante si sia subito proceduto per una decompressione della scatola cranica, solitamente asportando una parte di tessuto osseo (di solito in corrispondenza della lesione) si blocca eventuali sborsi di sangue, quindi si posiziona un tubo utile ad eventuali drenaggi di siero, che solitamente viene prodotto in questi casi e fino a risoluzione della lesione, il tubo viene collegato internamente fino al tubo digerente, così il siero può essere espulso insieme al bolo alimentare, quindi si richiude chirurgicamente utilizzando il lembo di pelle, Importante sempre stare molto attenti alle infezioni, qui le meningi sono molto delicate e il grado di lesione può compromettere le capacità motorie.

La Notizia

Secondo quanto riportato dal quotidiano Parigino "Le Parisienne", Schumacher ha lasciato la sua Villa in Svizzera ed è stato trasferito nella giornata del 09 settembre 2019, presso l'Ospedale Europeo Georges Pampidou, presso il reparto di cardiologia, per quello che sembra essere una cura di tipo Top secret, ed è seguito anche dal Professore Dottore Saillant, conosciuto nell'ambiente come un Luminare della Medicina Moderna.

Il paziente schumacher nei prossimi giorni gli verrà praticato un trattamento dal dottor Philippe Menasché, il quale gli farà un trapianto di Cellule staminali, secondo il quotidiano di parigi, sembra che Schumacher sia stato trasportato almeno altre 2 volte sempre nello stesso Ospedale. La notizia non viene smentita dai sanitari dell'ospedale, ma neanche la confermano, lasciando e mantenendo la Privacy sull'argomento.

Secondo una ricerca sulle Cellule staminali (cellule aspecifiche e quindi possono rimpiazzare qualsiasi altra cellula), utilizzati per sostituire quelle morenti, possono essere messe anche al posto di cellule morte e far ricrescere lo strato mancante o danneggiato, molto di rado vengono utilizzati per il delicato strato cellulare del cervello, infatti quello che si sta cercando di fare, molto probabilmente, è una terapia sperimentale, posizionando alcuni nuove zone di cellule staminali in diversi punti e anche in diversi tempi, quindi spiegarsi i frequenti ricoveri.

Qualunque sia il risultato, che ad oggi non si conoscono per scelta della famiglia che tutti rispettiamo, di sicuro va detto che si devono provare qualsiasi possibilità, ossia delle strade che possono avere dei risvolti positivi e alla fine poter dire che ce l'abbiamo messa tutta.

Ovviamente va tutto il nostro in bocca al lupo al fine di ricevere un giorno un bella e miracolosa notizia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi