Zanzariere: come e perché adoperarle?

Con la bella stagione sono tante le cose belle che arrivano insieme al caldo: vacanze, mare, passeggiate, vita all'aria aperta. C'è però una vera e propria piaga estiva che ritorna ogni anno, col giungere della bella stagione: si tratta delle famigerate zanzare. Questi insetti oltre ad essere semplicemente fastidiosi possono anche provocare disagi più grandi, arrivando a disturbare il sonno delle persone, portando anche a passare intere notti in bianco.

Cosa è possibile fare di veramente efficace per combattere questo disagio? Al di là dell'esistenza di spray e prodotti chimici repellenti per zanzare, esiste una soluzione semplice pratica e funzionale per combattere questi fastidiosi insetti: stiamo parlando dell'installazione delle zanzariere. Le zanzariere possono essere applicate a porte e finestre, impediscono alle zanzare di entrare sia di notte che di giorno ma consentono comunque il passaggio di luce e brezza attraverso le fessure. Sul mercato esistono molte tipologie di zanzariere, ognuna adatta ad un'esigenza specifica: dovrete scegliere tra i vari modelli quello che maggiormente si adatta alle vostre necessità. Vediamo insieme quali tipi di prodotti è possibile trovare in circolazione e in cosa si differenziano.

Scegliere il modello giusto

Esistono diversi modelli di zanzariera tra cui poter scegliere, ognuna caratterizzata da una diversa modalità di installazione:

  • zanzariere fisse: è il modello base, molto semplice e tra i più economici e la sua installazione è veloce e pratica. Non sono removibili, per cui queste zanzariere vanno installate su finestre dalle quali non ci si affaccia, fissate al muro o al telaio. Possono essere di varie dimensioni, materiali e colori.
  • zanzariere scorrevoli: è un modello ideale per le finestre molto grandi; le zanzariere scorrono in orizzontale, dopo essere state installate su di un carrello, attraverso guide poste in alto e in basso.
  • zanzariere avvolgibili: modelli di zanzariere che si arrotolano, come persiane, utili per balconi o finestre che vengono aperte continuamente.
  • zanzariere estensibili: si posizionano sulla guida delle tapparelle e non richiedono fori su telaio e muri, possono essere aperte anche a metà.
  • zanzariere con velcro: sono tra le tipologie più economiche, adatte a porte e finestre, si installano facilmente senza bisogno di interventi tecnici.
  • zanzariere magnetiche: è un modello che viene installato su di un telaio magnetico, grazie al quale appunto la zanzariera si apre e si chiude, con molta facilità.
  • zanzariere a carrarmato: non hanno sbarra di scorrimento ma cingoli che consentono alla zanzariera di chiudersi a pacchetto, uno dei modelli maggiormente apprezzati e molto funzionali.

Le zanzariere a carrarmato: come funzionano e quali vantaggi

Questa tipologia di zanzariera in particolare è molto apprezzata dai clienti, che hanno trovato numerosi vantaggi scegliendo di installarle nella propria abitazione. La zanzariera a carrarmato è anzitutto molto semplice da montare e da utilizzare: esse sono sprovviste di barra di scorrimento in basso e funzionano grazie alla presenza di alcuni cingoli che accompagnano i movimenti della zanzariera.

Questa struttura, consente la chiusura della zanzariera a pacchetto, su se stessa. Si tratta di un prodotto dalla struttura delicata per cui è sempre consigliabile rivolgersi per l'acquisto ad aziende leader nel settore, marchi qualificati che possano assicurare la realizzazione di una zanzariera ideata con materiali di pregio e sfruttando tecnologie all'avanguardia, per garantire una durata del prodotto nel tempo. Le migliori zanzariere a carrarmato sono realizzate in poliestere, uno dei materiali più resistenti presenti in natura; le zanzariere in poliestere resistono bene a fonti di calore, abrasione, pieghe, agenti fisici e chimici e sono molto elastiche. Per questo motivo, possono essere utilizzate a lungo e anche lavate. Se avete intenzione di farvi montare questo tipo di zanzariera potete dare un'occhiata per farvi un'idea qui: https://www.shark-net.com/terribile-verita-rottura-delle-zanzariere-plissettate-nessuno-ti-mai-detto/. Si consiglia sempre di rivolgersi ad un'azienda che sia dotata di un ottimo servizio clienti che vi segua anche nella fase post-vendita, per eventuali riparazioni.