Avvocati ammessi al gratuito patrocinio: come trovarli?

A molti cittadini è capitato e capita di aver a che fare con l’amministrazione della giustizia, la maggior parte delle volte per questioni di diritto civile, ma anche di diritto penale, amministrativo, contabile e tributario. 

Il gratuito patrocinio risponde all’esigenza di garantire il diritto alla difesa a tutti i cittadini, compresi coloro che non possono far fronte alle spese richieste per l’esercizio di tale diritto. La Costituzione italiana all’art. 24, 3° co. stabilisce che “Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni giurisdizione.”

Questo diritto è assicurato dall’istituto del gratuito patrocinio che permette a chiunque di essere difeso da un avvocato senza dover sostenere alcuna spesa di cui si fa carico lo Stato.

Il diritto di poter fruire del gratuito patrocinio è garantito non solo ai cittadini italiani, ma anche agli stranieri in regola con il permesso di soggiorno.

Non tutti gli avvocati sono ammessi al gratuito patrocinio, ma solo quelli che vi fanno richiesta e sono inseriti all’interno di un apposito elenco. La legge vieta al legale che assiste in gratuito patrocinio di richiedere alcun tipo di spesa al suo cliente: sarà solamente lo Stato a farsene carico

Sarà il cliente che potrà scegliere l’avvocato da cui vorrà essere assistito e questo diritto è garantito in ogni stato e grado del procedimento presso tutte le magistrature.

Avvocati ammessi al gratuito patrocinio: come trovarli?

La legge stabilisce che gli avvocati che hanno richiesto di essere inseriti siano riportati in un apposito elenco che può essere consultabili presso il Consiglio dell’Ordine competente o nelle sue pagine Internet.

La legge richiede che per l’iscrizione agli elenchi del gratuito patrocinio a carico dello Stato i professionisti devono rispettare requisiti di attitudine di esperienza professionale, devono essere iscritti all’Albo degli Avvocati da almeno due anni e non devono essere stati colpiti da sanzioni di tipo disciplinare. 

Gratuito patrocinio: Studio legale Angelici a Bologna 

Lo Studio Legale di Simone Angelici, avvocato penalista Bologna, è a disposizione di tutti coloro che sono ammessi al gratuito patrocinio a carico dello Stato

Lo Studio legale è competente sia in ambito civile che penale in ogni grado del procedimento nel massimo rispetto dei principi di correttezza, trasparenza e riservatezza.

Il gratuito patrocinio è ammesso sia per agire in giudizio che per difendersi ma anche per essere assistiti quando ci si costituisce parte civile in un procedimento penale come persona offesa dal reato. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi