Finanziamenti per giovani, cosa c’è al Sud

Il Reddito di Cittadinanza è legge e dunque, finalmente, ci sarà uno strumento a disposizione dei più giovani disoccupati per sopravvivere e cercare lavoro. In ogni caso, di finanziamenti per giovani al Sud ce ne sono diversi e anche interessanti. Vediamo assieme tutti i finanziamenti per la regione Calabria e il resto del Meridione.

Finanziamenti per giovani, partiamo dal lavoro

Cominciamo proprio dal tema del lavoro. Dal punto di vista aziendale, il governo ha deciso di stanziare ben 500 milioni annui, per questo 2019 e anche per il 2020, per agevolare le imprese del Sud ad assumere a tempo indeterminato giovani under 35 e over 35 che siano disoccupati da almeno sei mesi. Inoltre, per queste imprese si prevedono sgravi contributivi, in base a quanto stabilito dal Decreto Dignità, che va dal 50 al 100%. D’altro canto, per agevolare invece chi vuole tentare di fare per proprio conto, c’è Resto al Sud, l’incentivo che sostiene l’imprenditoria giovanile nel Mezzogiorno, la cui platea è stata ulteriormente ampliata, prevendendo l’innalzamento dell’età da 35 a 45 anni e includendo i liberi professionisti.

Riforma pensionistica, il modello Portogallo

Il rilancio del Sud passa anche da un’altra idea, il cosiddetto modello Portogallo in tema pensionistico. Cosa vuol dire? Che tutti coloro che percepiscono una pensione estera da più di 5 anni e che decidano di trasferire la residenza in un Comune meridionale con meno di 20.000 godranno di un’imposta sostitutiva forfettaria fissata al 7%. L’obiettivo, come è facile immaginare, è ripopolare il Sud d’Italia e dare nuovo slancio vitale ai consumi.

Crescita demografica al sud

Infine, ecco toccato anche il problema della crisi demografica andando a sostenere le famiglie con almeno tre figli, di cui uno nato durante il triennio di riferimento della legge di bilancio (2019-2021), ma anche quello delle imprese agricole che vogliano riservare una quota societaria di almeno il 30% a un membro della propria famiglia (anche questa di almeno tre figli). In quest’ultimo caso si prevede l’assegnazione completamente gratuita di terreni agricoli di proprietà statale o abbandonati. Ancora, chi decide di acquistare la prima casa vicino al terreno potrà godere di un mutuo fino a 200.000 euro a tasso zero.

Un sistema di agevolazioni, finanziamenti e misure ad hoc per i giovani e le famiglie meridionali che intende, quindi, rilanciare l’agricoltura, fare in modo che i ragazzi rimangano al Sud e far ripartire l’economia meridionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi